09 Giu 2022

Un percorso territoriale di approfondimento sul tema della Demenza e dell’Alzheimer che coinvolge cittadini, operatori del settore, volontari, amministratori pubblici e dirigenti delle istituzioni del settore sociosanitario. Dopo Grosseto, Empoli e Pistoia, Rosignano Solvay sarà la quarta tappa del tour organizzato da AIMA con la collaborazione delle varie sezioni della Toscana, delle Istituzioni Pubbliche del territorio e della Regione Toscana, per creare occasioni di confronto, scambio di conoscenze, comunicazione e sensibilizzazione sul tema, con un’attenzione particolare a quelle che sono le esperienze del territorio. Una tappa di avvicinamento all’Alzheimer Fest, l’evento nazionale che quest’anno si terrà a settembre proprio in Toscana, a Firenze.

L’evento dal titolo “DA COGITO ERGO SUM A AMO ERGO SUM“ affronterà i temi della presa in carico della persona con decadimento cognitivo, tra servizi del territorio e innovazione e si terrà presso la Sala Conferenza di Piazza del Mercato dalle ore 9.00 alle 13.00. Il programma prevede gli interventi di: Daniele Donati Sindaco Rosignano Marittimo, Samuele Lippi Sindaco Cecina, Sandra Scarpellini Presidente della Società della Salute delle Valli Etrusche, Manlio Matera Presidente AIMA Firenze, Simona Cintoli Neuropiscologa AIMA PISA, Marco Trabucchi Presidente Associazione Italiana di Psicogeriatria, Michele Farina Giornalista Corriere della Sera, Serena Spinelli Assessore Regione Toscana Politiche sociali, edilizia residenziale pubblica e cooperazione internazionale, Renato Galli Vice direttore dipartimento specialità mediche, direttore area omogenea patologie cerebro-cardio-vascolari, direttore unità operativa neurologia Val d’Era Asl Toscana nord-ovest, Elisabetta Bollani Responsabile UOS Neurologia Cecina, Piombino, Elba, Laura Brizzi Direttore zona/SDS Valli Etrusche. A seguire, una tavola rotonda sul ruolo del terzo settore e non solo nel percorso assistenziale della persona con decadimento cognitivo moderata da Luca Carli Ballola Educatore RSA V. Chiarugi, rete Animatori Empolese/Valdelsa.

“Grazie all’opportunità di promuovere l’Alzheimer Fest – ha spiegato Marinella Zagaglia responsabile esecutivo Aima Costa Etrusca – l’obiettivo di AIMA Costa Etrusca durante questo incontro è fare il punto della rete dei servizi a sostegno delle persone con decadimento cognitivo e capire se le prestazioni offerte per loro, sia dal pubblico che dal privato e volontariato del nostro territorio, sono in linea con il piano Regionale delle demenze e quali sono le prospettive alla luce del PNRR”.

Scarica qui sotto il programma.

Aiutaci a diffondere il servizio AIMA

Leave your thought